A soli 10 minuti dal B&B Shanti Home

Panorama di Palestrina

 
Il Museo Archeologico Nazionale di Palestrina è ospitato nel rinascimentale palazzo Barberini, sulla sommità dell’antico santuario della Fortuna Primigenia. Nelle sale del Museo, articolate su tre piani, sono esposti i più importanti reperti provenienti dall’antica Praeneste e dal suo territorio, ordinati per grandi temi che abbracciano i principali aspetti della storia, della cultura e delle produzioni artistiche di una delle più importanti e fiorenti città del Lazio antico.
 
Villa di Adriano
 
 
 
 
La villa di Adriano
Molti sono i resti delle ville romane sparse sul territorio prenestino,ma l’unica che conserva una certa maestosita’ e’ senz’altro quella di Adriano   
 
 
  
 
 
 
 

Tempio della dea fortuna

 
 
 
Tempio della Dea Fortuna
Una cinta muraria in opera poligonale risalente al VI secolo a.C. includeva l’abitato e l’acropoli (oggi Castel S. Pietro). I resti archeologici più significativi sono quelli del grandioso santuario della Fortuna Primigenia , uno dei luoghi di culto più importanti del mondo romano. Il santuario costituisce l’esito più straordinario dell’influsso di modelli architettonici dell’Oriente ellenico, caratterizzati da una scenografica monumentaliz-zazione del paesaggio. La datazione è fissata alla fine del II° secolo a. C. In posizione dominante sul Foro e sulla città, si articola su terrazze artificiali collegate da rampe e scalinate perfettamente assiali al tempio superiore e alla statua di culto, culminanti in un’ampia cavea, anticamente coronata da un portico e da un tempietto circolare, che rappresentava il centro ideologico di tutto il sistema.

 basolato romano

 

 

Via Pedemontana è fiancheggiata, sul lato destro per chi va verso Roma, dall’antica strada Consolare Prenestina che congiungeva Roma con Praeneste, passando per Gabii. Il lastricato romano, perfettamente intatto, è composto da selci poligonali nere di basalto, talmente lisce da sembrare levigate, unite tuttora da un perfetto stato di coesione. L'antico selciato affiora per molti tratti, a lato dell'attualeVia Prenestina, fino a Roma.

 

Chiesa di San Francesco

 

 

 

Il convento di San Francesco, sorto nella parte alta del paese, vicino alla porta di S. Francesco a ridosso delle antiche mura, gode di uno splendido panorama che domina la valle del Sacco.

Giudizi su Booking.com

Facebook

 

Tripadvisor

Questo sito si serve di cookies tecnici e di terze parti per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'uso dei cookies.